A soli 27 anni è scomparso ieri Andrea Mecucci, figlio di Paolo, stimato professionista e tra i primi dirigenti del sodalizio Junior Volley Civita Castellana.

Fa male dare la notizia, quando siamo abituati a parlare da queste colonne di successi sportivi della Junior Volley Civita Castellana. Andrea Mecucci non c’è più. Andrea era uno dei primi tifosi dei suoi colori cittadini: un ragazzo sempre sorridente, dedito alla famiglia e agli studi, quegli stessi studi che lo avevano portato a lasciare la sua amata cittadina per trasferirsi a Perugia e conseguire proprio di recente la laurea in giurisprudenza riempiendo d’orgoglio la famiglia. E poi era iniziata la prima esperienza di lavoro.

La viva passione per la pallavolo che non aveva mai abbandonato in campo –  nell’ultima stagione come schiacciatore per la Grifo Volley Perugia –  e fuori, seguendo con il papà Paolo la sua Junior Volley approdata come un sogno in serie A2 nell’ultima stagione.

Nella giornata di ieri la notizia è rimbalzata subito e ha gelato la cittadina viterbese: Andrea è stato trovato privo di vita nella sua casa di Perugia, in circostanze ancora da chiarire. Un dramma che ha scosso tutta la Società rossoblù che si è stretta con cordoglio e sofferenza al suo dirigente per un dolore difficile da rappresentare.

Proprio la Società, i giocatori e lo staff, così come tutti i tifosi e amici che hanno conosciuto Andrea vogliono esprimere alla famiglia Mecucci la massima vicinanza e affetto possibile in questo momento di immensa tristezza.

Sulla pagina Facebook della Società è stato aperto un post con l’hashtag #unricordoperandrea dove chi lo volesse potrà lasciare un messaggio, un ricordo, un saluto.

Ciao Andrea, continua a tifare per noi.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenti

commenti