Civita Castellana, ultime news Volley Bm – “Le premesse per disputare una stagione da protagonisti ci sono tutte”, parola di Matteo Pastore, che nelle vesti di nuovo allenatore della Junior Volley Ceramica Scarabeo, è pronto per il suo debutto nella serie B maschile della cittadina falisca. Una riconferma fortemente desiderata dalla dirigenza rossoblù, che lo ha voluto ancora in squadra dopo i tre anni trascorsi dal giovane tecnico romano al fianco di Alessandro Spanakis.

Classe 1985, tante idee in testa e tanta voglia di vincere. Pastore esordisce nel 2005 nel settore giovanile della Giro Volley, a fianco di Domenico Giunta. Nel 2007 arriva la panchina della Piva Nobel Volley e l’anno seguente la serie C del Monterotondo Volley. Da qui la scalata in B1 con coach Spanakis e il debutto, nel 2015, alla Junior Volley di Civita Castellana come secondo allenatore.

 

Ed è qui che si apre il capitolo più importante della tua carriera, giusto Matteo?

Giustissimo. La mia esperienza alla J.V.  mi ha migliorato molto dal punto di vista tecnico e umano. La vittoria della Coppa Italia è stata motivo di grande soddisfazione per me, perchè ha dimostrato che l’impegno e il duro lavoro alla fine premiano sempre.

Con la Coppa Italia alle spalle e una squadra completamente rinnovata, come intendi approcciarti al nuovo campionato?

Abbiamo elementi nuovi, alcuni molto forti con un curriculum di tutto rispetto. Il centrale Piscopo, ex nazionale, è sicuramente tra i più esperti, anche il bomber Cannistrà e il palleggiatore Leone sono ottimi elementi. In generale, sono molto soddisfatto della mia nuova squadra.

E delle squadre avversarie, cosa pensi?

Siamo capitati in un girone bello tosto. Non vedo l’ora di vederli scendere in campo. La nostra prima casalinga si disputerà il 20 ottobre proprio contro Sabaudia, che reputo tra le squadre più impegnative, in quanto più titolata. Anche Fenice e Roma 7 hanno buone carte, vedremo un po’ cosa succederà.

Certo, la domanda a questo punto è scontata, ma qual è il tuo obiettivo per questa annata?

Un campionato alla massima potenza, al top della classifica e, ovviamente, la partecipazione ai play off, giusto per togliermi qualche soddisfazione.  La dirigenza ha palesato il desiderio di ritornare al campionato nazionale, e io vorrei tornarci con gli elementi cresciuti nella mia squadra. La nostra promessa è quella di regalare grandi emozioni al pubblico di Civita Castellana, e riportare la Junior Volley dove merita, ovvero nella classifica nazionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on Reddit
Reddit
0

Commenti

commenti