Nella splendida cornice di pubblico del PalaSmargiassi di Civita Castellana, è andato in scena il primo memorial Andrea Mecucci tra le formazioni di Civita, Grottazzolina e Roma. Trofeo conquistato dalla formazione di casa della Scarabeo, ma vince il pubblico e il ricordo di Andrea.

Dopo la presentazione ufficiale e il bagno di folla di venerdì sera in Piazza Matteotti a Civita Castellana (migliaia di persone si sono radunate in piazza per abbracciare i giocatori e lo staff), i rossoblù si rituffano nel programma di amichevoli in vista dell’esordio di Regular Season del 24 settembre.

Triangolare del ricordo in quel di Civita Castellana: il Pala Smargiassi torna a risuonare della grande pallavolo in memoria di Andrea Mecucci, per il triangolare organizzato dalla Junior Volley tra le due formazioni di serie A2 –  la casalinga Ceramica Scarabeo GCF Roma e la Videx Grottazzolina –  insieme all’ADP Roma Volley di serie B. Formula che si gioca a punteggio sui tre set per gara. Bellissima cornice di pubblico, tra amici, familiari di Andrea e tifosi accorsi a portare un saluto al “Mec”.

 

SCARABEO GCF ROMA – ADP ROMA VOLLEY

Il primo match in programma vede contrapposte “la Roma di serie A contro la Roma di serie B”. Per la ADP Roma Volley coach Budani schiera Bacci-Tozzi in diagonale, Rossi-Bacca laterali, Antonucci-Pregnolato al centro, Titta libero. Assente l’opposto libero Padura-Diaz per motivi familiari, mister Spanakis risponde con Zoppellari-Losco, Tiozzo-Snippe, Franceschini-Rau e Romiti libero.

Nella prima frazione avvio degli ospiti senza timori, con l’opposto Tozzi e i laterali Rossi che fanno vedere buone cose in attacco, mentre la squadra civitonica si affida alle conclusioni di Snippe e Tiozzo (8-8). Il muro di Rau sigla il massimo vantaggio della frazione (16-13) invitando coach Budani al timeout, poi la squadra rossoblù dilaga a muro e in fase break, ma Bacci e compagni riescono a ricucire con Bacca e grazie ad alcuni errori gratuiti dei locali (19-18). Ventesimo punto da zona due di Losco ma Bacca e compagni sono lì (22-21); ci pensa capitan Snippe a staccare il set point al servizio ed è poi la diagonale di Tiozzo chiudere la frazione per 25-22.

Secondo set due soli cambi per le formazioni in campo con Multisanti su Bacci e Boris su Titta per la ADP Roma. Zoppellari scalda Franceschini in primo tempo, mentre il regista ospite predilige il braccio di Bacca da zona 4 (4-6); sono gli ospiti a servire meglio con Tozzi e a portarsi avanti esprimendo un gioco migliore degli avversari (10-14). Civita risale a muro e al servizio e l’aggancio 13-13 porta la firma del mani-out di Snippe, poi il doppio ace di Tiozzo vale il sorpasso. Fantini su Snippe il cambio di coach Spanakis quando siamo 17-14, Budani getta nella mischia Mambelli e Rizzi. Finale arrembante da ambo le parti ma alla fine a spuntarla è la formazione di A2 con la chiusura di Snippe (26-24) sul filo di lana.

Terzo set con Fantini e Sacripanti di banda, Valenti al palleggio per la Scarabeo. La versione “B” di Civita è spumeggiante con Losco e i neoentrati che danno spettacolo, con gli avversari un po’ sbaglioni in tutti i fondamentali. Finisce 15-8 il terzo set e la prima gara odierna con il punteggio di 3-0 per i padroni di casa.

 

ADP ROMA VOLLEY – VIDEX GROTTAZZOLINA

Nel secondo incontro in programma una Videx Grottazzolina in formazione “B” cede il passo alla ADP Roma Volley, maggiormente vogliosa di ben figurare contro una formazione di categoria superiore. Punteggio finale di 2-1 (25-23, 25-22, 14-16) in favore della formazione laziale.

 

SCARABEO GCF ROMA – ADP ROMA VOLLEY

Il terzo e ultimo match del triangolare vede scontrarsi le due formazioni di A2 per la contesa del trofeo finale. Tre i punti accumulati dalla Scarabeo, cui serve quindi un solo set/punto per aggiudicarsi il Memorial. Per la sfida coach Ortenzi schiera in campo la formazione tipo, con il solo Richards fermo ai box per un risentimento, e quindi: Cecato-Morelli palleggiatore-opposto, Vecchi-De Fabritis di banda, Salgado-Romagnoli al centro, liberi Calistri e Brandi J. Spanakis risponde con con Zoppellari-Losco, Tiozzo-Snippe, Franceschini-Rau e Romiti regista difensivo.

Si respira subito un altro pathos in campo tra le due formazioni: capitan Snippe sale subito di giri e anche Franceschini fa buona guarda a muro sul gigante Salgado (6-5). Il mani out di Losco mette fine ad una fantastica azione con recuperi funambolici di Romiti e della difesa avversaria (10-8). L’ace di De Fabritis avvicina, ma Snippe è ancora implacabile da posto 4 (14-13). Sulla splendida parallela di Tiozzo il punteggio è sempre in parità (18-18), poi è ancora il suo tapin vincente a portare avanti i rossoblù, ma Salgado fa poi male in primo tempo. Sul 20-19 Sacripanti entra al servizio e sulla rigiocata Franceschini è vincente in veloce, chiamando Ortenzi al time-out (21-19). Mini break della Scarabeo che conserva con qualche patema il vantaggio acquisito e conduce in porto il set con l’invasione finale di Morelli (25-23).

Secondo set sempre con le formazioni sugli scudi. Il muro di Zoppellari ferma Vecchi quando il tabellone segna 10-7 in favore dei locali che esprimono un gioco più fluido e incisivo. Civitonici che scappano avanti a +5 (15-10), con i grottesi che non riescono a mettere giù palla, anche grazie ad un muro avversario che tocca e ricostruisce quasi tutti i palloni offensivi. Cecato appena può serve da tre Salgado, unico ad a essere continuo in attacco; sull’ace di De Fabritis la Videx è a -2 (17-15) ma la pipe di Tiozzo ricaccia indietro. Ace jump float di Zoppelari e 23-19 locali, poi set archiviato dall’errore di Morelli dai nove metri (25-22).

Terzo set giocato per la regolarità della manifestazione ma ininfluente ai fini del ranking finale, con valzer di cambi da ambo le parti: se lo aggiudica la Videx con il punteggio di 12-15.

 

Una bella giornata il risultato complessivo del triangolare. Un bello spettacolo messo in campo dalle squadre impegnate, capaci di riportare al PalaSmargiassi il tutto esaurito per rendere omaggio ad Andrea. Vince la Scarabeo GCF Roma (5pt), secondo posto per la ADP Roma Volley (2pt) e terza piazza per la Videx Grottazzolina (2pt ma sconfitta nello scontro diretto con la ADP Roma) premiata da Fabio Camilli del Comitato FIPAV Lazio. MVP dell’incontro è stato eletto all’unanimità Willy Snippe premiato da Paolo Camilletti del CT FIPAV Roma.

In chiusura delle premiazioni le parole commosse di Paolo Mecucci, che ha voluto ringraziare il pubblico per il calore e per la vicinanza, in una parentesi pallavolistica che sarebbe tanto piaciuta a Andrea.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenti

commenti