Svelata poche ore fa la rivale del quarto di finale playoff della Scarabeo GCF Roma: è Gioia del Colle, vincente nei preliminari contro Grottazzolina e peggiore classificata del turno degli ottavi.

Sarà la Gioiella Micromilk Gioia del Colle l’avversaria dei quarti di finale playoff: la neopromossa di coach Spinelli approda quindi tra le migliori otto d’Italia che si giocheranno quest’unico posto per la prossima Superlega. La formazione pugliese, terminata in testa alla pool B, ha conquistato il pass d’accesso nella doppia sfida contro la Videx Grottazzolina: dopo il netto 3-0 dell’andata, poche ora fa la squadra dell’ex rossoblù Marchiani è stata sconfitta ne ritorno per 2-3 dalla formazione di coach Ortenzi, ma per il miglior punteggio è uscita vincente dal confronto diretto. Nell’altro scontro dei preliminari, Spoleto si è sbarazzata di Alessano lasciando un solo set in due gare ai ragazzi di coach Tofoli.

La formazione laziale ha già incontrato in stagione Gioia del Colle e, il caso vuole, si trattasse sempre di un quarto di finale anche se di Coppa Italia: allora Snippe e compagni si imposero per 3-1 in una partita difficile e tirata che lanciò poi i rossoblù verso la semifinale e in seguito alla conquista del trofeo nazionale. Ci vollero una ricezione-attacco su percentuali elevate, con Snippe e Padura Diaz mattatori di serata, per prevalere su un inossidabile Cetrullo (opposto di Gioia) e su un indomito Joventino.

La visione della sfida del tecnico Spanakis: “Ho seguito le due gare preliminari tra Gioia del Colle e Grottazzolina e a mio avviso i pugliesi mi sono sembrati più motivati ed hanno espresso un buon gioco. Li abbiamo incontrati nei quarti di Coppa e conosciamo le caratteristiche di questa squadra, ottimi in cambio palla grazie ad un primo tocco di livello e ad un gioco molto rapido. In break risultano tra le migliori squadra a muro per cui non sarà affatto facile affrontarli e servirà pazienza e grande determinazione per superare il turno.
Abbiamo inoltre assoluto bisogno dell’aiuto del pubblico romano e di Civita Castellana; in queste gare il pubblico può essere l’uomo in più in campo e mi auguro che tutti gli amanti di questo sport e nostri sostenitori vengano a tifare questi ragazzi che dall’inizio dell’anno comandano la classifica di A2
.”

Se l’avversaria è ormai svelata, la Pasqua della Società civitonica è stata afflitta da ben altre problematiche riguardanti il campo di gara: il Palazzetto dello Sport di Roma di viale Tiziano è stato infatti dichiarato “inagibile” giovedì sera a causa di una infiltrazione d’acqua nei locali degli spogliatoi che, prontamente arginata, poteva compromettere ulteriori impianti. La Virtus Roma, società di basket che gioca le gare interne al Palazzetto, è stata costretta a rinviare la gara di sabato, mentre ora si attende un secondo verdetto per la Scarabeo che non ha molte alternative: deve provare a risolvere il problema in poche ore con le sue sole forze, sperando di trovare collaborazione nelle istituzioni sportive che gestiscono l’impianto. Proprio nel momento clou della stagione potrebbe venire a mancare un fortino difeso in maniera impeccabile da Padura e soci: Roma non se lo può permettere, né la squadra, né soprattutto le istituzioni cittadine e quelle federali. Sarebbe una perdita di immagine veramente clamorosa.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook
Facebook
39Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on Reddit
Reddit
0

Commenti

commenti