Dopo la prima brillante stagione di A2, Mauro Sacripanti prima di unirsi ai compagni per la nuova avventura va a caccia del titolo U21 di beachvolley sulle spiagge di Amantea. Con lui anche Alessandro Saturnino, quest’anno secondo libero della formazione di Spanakis.

E’ un giovanissimo come quelli che piacciono alla pallavolo di oggi: faccia pulita, educato, modesto, con tanta voglia di imparare dai più bravi, con dedizione al lavoro e quel pizzico di aggressività sportiva che non guasta. Un tipo alla “Giannelli” per capirci. Mauro Sacripanti, classe ’98 sarà al via della sua seconda stagione di A2 con la Ceramica Globo Civita Castellana: forse non pensava neanche lui lo scorso anno di trovare così tanti sprazzi di partita, ma il lavoro premia e il coach Spanakis lo ha chiamato in causa in tanti match, per equilibrare la ricezione o per un servizio tattico, e il “romano di Roma” ha risposto sempre presente.

Confermato schiacciatore per il Campionato ormai alle porte, Sacripanti non si unirà ai compagni al ritrovo del 25 Agosto, ma li raggiungerà nei giorni successivi: giusto il tempo di andare a caccia del titolo U19 e U21 di beachvolley.

Innamorato anche della sabbia, oltre che del taraflex, Sacripanti non è alla prima stagione nel 2×2; quest’anno ha già centrato diversi successi e podi in entrambi i campionati giovanili: 1° posto a Milano (U21), 3° posto (U19) e 4° posto (U21) a Cervia, 3° posto (U19) e 2° posto (U21) a Pescara, oltre ad un bronzo al torneo Beach2 sempre a Pescara.

Le finali giovanili saranno in programma ad Amantea il prossimo 25 e 26 Agosto per l’Under 19 e i due giorni a seguire quelle Under 21. Sacripanti con il compagno diciottenne Manuel Alfieri (nell’indoor giocatore in serie B a Segrate) partono dalla vetta, come testa di serie numero uno in entrambe le liste d’entrata: sono stati i migliori della stagione quindi, ma il titolo a tappa secca è sempre un’altra storia e i due lo sanno bene, come anche il loro allenatore, l’olimpionico Andrea Raffaelli.

Nella lista d’entrata dell’Under 21 parte dalla settima posizione anche un volto nuovo del sodalizio civitonico: Alessandro Saturnino, altro romano, altro classe ’96, nella scorsa stagione in B a Tor Sapienza e cartellino della Lazio Volley & Sport (una delle poche società laziali ad aver abbandonato il concetto di “proprietaria del cartellino”, lasciando i giocatori liberi di scegliere dove giocare). Il tecnico Spanakis lo ha scelto quest’anno come vice Lipparini, per una stagione di importante crescita per il giovanissimo libero. In coppia con Davide Acconci e allenati da Mike Mastronardi cercheranno di fare lo sgambetto a Sacripanti e compagno, sperando magari di ritrovarsi contro più in alto possibile nel tabellone: rivali sulla sabbia quindi e poi compagni indoor qualche giorno più tardi, pronti a dare il massimo impegno per la causa della Ceramica Globo nel Campionato di A2.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenti

commenti