La Scarabeo GCF Roma, dopo la battuta d’arresto nell’ultima di campionato con la Monini Marconi, si prepara all’ultimo match esterno che vale oro con Bergamo.

Voglia di rivincita in casa rossoblù dopo la sconfitta al tie-break con la Monini Spoleto nell’ultima uscita in gara interna: la Ceramica Scarabeo GCF Roma affronterà domenica 25 Marzo la Caloni Agnelli Bergamo nell’ultima gara di ritorno della Pool A Serie A2 UnipolSai e la memoria, viene da se, torna ancora al trionfo del PalaFlorio di Bari, quando Snippe e compagni ribaltarono completamente il risultato, sotto nel primo parziale, conquistando infine l’ambito traguardo e alzando la Coppa Italia al cielo.

Nella gara di andata della Pool del 25 febbraio scorso, la squadra lombarda, a quasi un mese di distanza dalla finale di Coppa, risultò indigesta ai ragazzi di coach Spanakis che furono sconfitti nettamente per 3-0, lasciando agli ospiti l’intera posta in palio. Dopo la battuta d’arresto nell’ultimo turno di campionato però, i rossoblù sono più che mai determinati a ritrovare un successo che consentirebbe a Roma di chiudere in prima posizione il campionato in vista della griglia play off, proseguendo nella striscia di vetta che dura quasi ininterrotta dall’inizio della stagione.

La gara di domenica – commenta il tecnico Alessandro Spanakis –, sarà un’altra opportunità per noi di confrontarci con un’avversaria ostica in chiave playoff. Si tratta di un match delicato e molto importante, perché entrambi vogliamo posizionarci nel miglior modo possibile nella griglia. Abbiamo analizzato bene la partita dello scorso turno con Spoleto, abbiamo capito i nostri errori e sappiamo dove possiamo e dobbiamo migliorare. I numeri totali erano positivi in tutti i fondamentali, ma è mancata la continuità tra un set e l’altro e forse un pizzico di cattiveria agonistica. Vogliamo andare a Bergamo e giocarci le nostre carte – conclude Spanakis –, sapendo che dal risultato dipenderà il nostro viatico nei playoff, ma con la piena consapevolezza del nostro valore e delle nostre convinzioni”.

In classifica, nonostante lo stop con Spoleto, Roma mantiene ben salda la prima posizione a quota 28 punti, a +2 dalla Lupi Santa Croce che affronterà al Pala Malè di Viterbo i cugini di Tuscania, questi ultimi reduci dalla vittoria esterna su Siena e a quota 22 punti, gli stessi di Bergamo con cui condivide la terza piazza.

Il momento della verità è giunto, la Scarabeo GCF Roma è pronta a prendersi quello che si è guadagnata a suon di schiacciate e di muri dall’inizio dell’anno: l’accesso ai playoff da prima della classe.

Conclusa la battaglia con Bergamo, mercoledì 28 marzo la formazione rossoblù affronterà in amichevole la Sieco Impavida Ortona nell’ambito dell’evento solidale “Vola Volley ad Amatrice”, per vivere e regalare ai piccoli pallavolisti del territorio una grande giornata di sport ed emozioni un set alla volta.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook
Facebook
51Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on Reddit
Reddit
0

Commenti

commenti