Atleti, dirigenti e staff tecnico insieme alle famiglie si sono ritrovati ieri presso il parco tematico del cinema e della tv – Cinecittà World – per una giornata di relax dopo il turno infrasettimanale.

La Scarabeo GCF Roma si gode per un giorno il fantastico momento che sta vivendo e all’indomani della partita vinta contro Catania si è ritrovata con gli atleti e famiglie al seguito, lo staff tecnico e i dirigenti presso Cinecittà World – parco tematico di Roma dedicato al cinema e alla tv.

E’ stata l’occasione per la Società di sancire la nuova partnership instaurata con il management del prestigioso parco, ma soprattutto un momento di svago per premiare la squadra e cementare il gruppo.

Nel turno infrasettimanale Roma ha confermato nuovamente il primato in testa alla classifica del Girone Bianco, conseguendo anche il primo traguardo di stagione ovvero la matematica qualificazione alla pool promozione che assegnerà alla fine di un tortuoso e lungo percorso un posto nell’olimpo della Superlega. Se a questo si aggiunge lo spettacolare traguardo della finale di Coppa Italia già nelle tasche degli uomini di coach Spanakis (finale in programma il 28 gennaio 2018 al Pala Florio di Bari), si intuisce il momento di grazie vissuto attualmente dalla formazione rossoblù.

La squadra si è ritrovata la mattina di giovedì 4 gennaio presso Cinecittà World per trascorrere una intera giornata tra le bellissime attrazioni del parco, tra giri adrenalinici sul rollercoster a percorsi di realtà aumentata a spettacoli presso gli Studios. Il tutto sotto la supervisione di capitan Snippe e coach Spanakis.

Dopo il pranzo conviviale il gruppo si è intrattenuto fino al pomeriggio per poi riprendere la strada di casa e riposarsi per l’allenamento dell’indomani. Nel mirino subito una nuova avversaria, l’Emma Villas Siena del neo tecnico Cichello, “allievo” di Velasco, che ha preso di recente il posto di un coach Bagnoli in difficoltà di risultati: la squadra senese infatti, partita con i favori del pronostico ad inizio stagione per il roster allestito e le intenzioni societarie, ha fatto qualche passaggio a vuoto durante la stagione fin qui disputata ma si trova ora in una confortante terza piazza in classifica grazie alle recenti vittorie contro Aversa e Castellana Grotte.

La formazione del Presidente Bisogno ha 33 punti in classifica ma non ha ancora la matematica certezza di accedere alla pool promozione e dovrà quindi ancora rimanere concentrata a partire proprio dal turno di domenica sera contro la Scarabeo.

All’andata Padura Diaz (grande ex di turno che proprio con i senesi alzò la Coppa Italia lo scorso anno) e compagni soffrirono non poco contro Fabroni e soci: sotto due set a uno trovarono la forza di strappare il quarto set con le unghie a Siena (parziale terminato 26-24) e trovare lo sprint finale nel tie-break per aggiudicarsi la fetta più grossa della posta in palio. Siena fu schierata in formazione rimaneggiata dall’allora tecnico Bagnoli, praticamente senza opposto di ruolo e con Nemec di rientro dall’infortunio; ora i leoni toscani possono contare su tutti gli effettivi e anche sull’apporto del mercato di riparazione che ha portato in dote lo schiacciatore Hidde Boswinkel che sta già facendo bene in campionato.

Le due squadre inoltre si conoscono bene perché hanno incrociate le strade diverse volte in queste ultime stagioni, per la precisione in sei incontri di cui 4 a favore di Roma e 2 per Siena tra cui la gara che ha valso l’eliminazione dei laziali nei quarti di Coppa Italia del 2015.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenti

commenti